Blueprint e demolizione della sopraelevata di Genova

Come pubblicato dal Secolo XIX di oggi primo giugno,  il progetto Blueprint in queste settimane ha subito alcune modifiche neccessarie a garantirne una maggiore fattibilità ed attrattività sia in vista del prossimo bando di progettazione da un lato, sia a seguito degli approfondimenti tecnici nel frattempo effettuati sulle aree, infrastrutture ed immobili oggetto di intervento.

Fra gli interventi più significativi previsti per ridurre alcune criticità emerse a seguito della prima stesura del progetto, spiccano quelli che interesseranno sia la viabilità  di accesso alla futura “isola” delle riparazioni navali, sia il  tratto finale della sopraelevata che potrebbe essere demolito per portare quindi la viabilità a livello dell’acqua.

La nuova edificazione prevista non si troverebbe quindi più  ad essere realizzata al di sopra o al di sotto della stessa sopraelevata, con le evidenti criticità che questa soluzione avrebbe comportato.

Per maggiore approfondimento si rimanda alla lettura dell’articolo del Secolo XIX.