SPIM e Comune di Genova al lavoro sulle aree di pertinenza del BluePrint

SPIM spa, società partecipata al 100% dal Comune di Genova, nata  per la promozione e  gestione del  patrimonio immobiliare del Comune pari a circa 300 milioni di euro, è fra i soggetti coinvolti nello sviluppo delle attività propedeutiche alla pubblicazione del bando di progettazione internazionale che darà seguito e approfondimento al progetto Blue Print, donato dall’architetto Renzo Piano alla città di Genova.

Il nuovo waterfront mette infatti  al centro la riqualificazone degli immobili e le aree non più funzionali all’attività fieristica, circa 100.000 metri quadrati, acquistati da SPIM tramite la società controllata “Nuova Foce” nell’aprile 2014.

Il progetto BluePrint, in particolare per l’area,  permetterà di collegare il mare con Piazzale Kennedy e Corso Quadrio, creando i presupposti per nuovi spazi di riconversione verso il lungomare di Corso Italia e i servizi balneari in direzione Levante, verso il Porto Antico in direzione Ponente.

maggiori info su:

http://www.spimgenova.it

SPIM waterfront BluePrint

SPIM waterfront BluePrint